/// Invia un contenuto >>

TG Notizie punto Sicilia – edizione del 5 luglio 2024

5 Luglio 2024

Redazione

BARBAGALLO – CATANZARO, IL PD SICILIANO SPACCATO IN DUE

Ieri alla direzione regionale del PD sono venute allo scoperto le profonde divisioni tra l’area guidata dal segretario regionale Anthony Barbagallo e quella guidata dal presidente del gruppo parlamentare Michele Catanzaro che alle europee ha eletto Peppino Lupo, unico europarlamentare siciliano del partito. Dopo il negativo risultato elettorale non riconosciuto da Barbagallo, le due aree si preparano al congresso regionale entro l’anno.

CARDIOCHIRURGHI, STRANA LA CORRUZIONE DI TUTTI

Da ieri sono agli arresti domiciliari i primari di cardiochirurgia dei policlinici di Catania e Messina, e degli Ospedali di Siracusa e Ragusa. L’accusa è di avere accettato le sponsorizzazioni di eventi di formazione da aziende distributrici di dispositivi medici in cambio dell’utilizzo degli stessi. Ma se, secondo le indagini, sono corrotti quasi tutti, non sarebbe meglio piuttosto proibire le sponsorizzazioni che invece proseguono nel resto d’Italia.

SENTENZA CORTE COSTITUZIONALE SU RIPIANO DEL DISAVANZO

Ieri è stata resa nota la sentenza della Corte Costituzionale che dà ragione alla Corte dei Conti che aveva chiesto l’incostituzionalità della norma nazionale che consentiva il ripiano del disavanzo della Regione Siciliana in dieci annualità. La sentenza non produce ormai alcun effetto in quanto la norma è già stata abrogata e il ripiano del disavanzo procede rapidamente.

IDDA E IDDU RUTTANU ASSEMI! ETNA E STROMBOLI IN SINTONIA

Eruzioni contemporanee dell’Etna e dello Stromboli, nella tradizione popolare Idda e Iddu. L’Etna ha determinato una pesante pioggia di cenere lavica che arriva a terra da una nuvola di cenere alta oltre quattro chilometri che ha determinato anche la chiusura parziale dell’Aeroporto di Catania. Lo Stromboli da parte sua continua a tremare e ad eruttare da due bocche costringendo la Protezione civile a dichiarare l’allerta rossa.

RAGAZZO TUNISINO MASSACRATO A PALERMO

Dopo le numerose aggressioni verificatesi nel centro di Palermo nelle ultime settimane, è stata la volta di una rissa sembra tra un gruppo di giovani tunisini e un gruppo di giovani italiani. Ad avere la peggio un ragazzo tunisino di circa 17 anni che è stato trasportato, gravissimo, in ospedale.

LA SOCIETÀ CHE INVECCHIA E HA BISOGNO DI BADANTI

Secondo uno studio di Assindatcolf, il fabbisogno di badanti nel nostro Paese è di oltre un milione di cui oltre settecentomila di nazionalità straniera. La Sicilia si colloca al terzo posto, dopo la Lombardia e la Campania, con un fabbisogno di 97.000 persone di cui circa il 52% straniere.

DALL’EUROPA SI CAPISCE CHI È A DESTRA E CHI A SINISTRA

A volte nel nostro Paese lo scontro tra posizioni diverse rende poco comprensibile la collocazione dei partiti sull’asse destra sinistra. Vi è però un metodo infallibile: guardare alla collocazione europea. Dalla quale si scopre ad esempio che la Meloni sta nel centrodestra con i conservatori e che invece i 5 Stelle stanno all’estrema sinistra e Salvini all’estrema destra.

/// Prima pagina

/// Articoli correlati

Il tuo contenuto è stato inviato correttamente.
Riceverai l'url da condividere dopo la pubblicazione