/// Invia un contenuto >>

QUEL CODICE È UNA BOIATA PAZZESCA

LA SCEMENZA DELL’IMPRESENTABILITÀ

29 Maggio 2024

Rino Piscitello

codice

La Commissione nazionale antimafia anche quest’anno ha dovuto stilare, una lista di candidati che risultano in violazione del codice di autoregolamentazione dei partiti.

Badate bene, non che abbiano avuto condanne o che per legge non siano candidabili o eleggibili.

Ma soltanto che rispondano a dei criteri elaborati da una passata e giustizialista commissione nazionale antimafia.

La lista è formata da 7 candidati. Due di questi sono siciliani.

E pur non avendo subito condanne, la stampa li definisce impresentabili, che diventa un termine molto simile ad appestati.

Abbiamo voluto verificare anche la gravità dei reati per i quali sono semplicemente indagati.

Ricordiamo peraltro che nel nostro Paese, come è giusto, nessuno può essere considerato colpevole fino a sentenza definitiva.

I reati per i quali i due sono rinviati a giudizio e, in un caso, a processo di primo grado, sono tentata concussione e induzione indebita a dare e promettere utilità. Non c’è mafia, non c’è passaggio di denaro. Ci sono soltanto due processi in corso dei quali occorrerà verificare l’esito.

Ci troviamo di fronte alle solite ipocrisie italiane. Ti puoi candidare, la tua fedina penale è immacolata, ma vieni consegnato alla pubblica lapidazione.

Non è solo un problema di garantismo. Questo codice, che non è un codice e non è nemmeno una legge ma al massimo un accordo tra privati, ha tutti i requisiti per essere definito un attentato alla Costituzione repubblicana. Ma per un accordo tra privati non si può chiamare in causa neppure la Corte Costituzionale.

Essere inseriti però in quell’elenco (peraltro in piena campagna elettorale) rischia di compromettere irreparabilmente l’immagine del candidato e gli assegna una presunzione di colpevolezza degna di una dittatura militare.

E allora diciamolo con chiarezza. Il Codice di autoregolamentazione dei partiti sulle candidature è carta straccia, è una colossale scemenza di cui non bisogna tenere conto. Si tratta di un nauseante pasto dato in bocca alle bestie fameliche del peggiore giustizialismo in cerca di voti facili.

Diciamolo pure con il grande Fantozzi.

Questo codice è una boiata pazzesca.

Ed è per questo che ci rifiutiamo nel modo più assoluto di pubblicare quei nomi.

/// Prima pagina

/// Articoli correlati

Il tuo contenuto è stato inviato correttamente.
Riceverai l'url da condividere dopo la pubblicazione