/// Invia un contenuto >>

ZONA BIANCA. OBIETTIVO RAGGIUNTO.

23 Settembre 2021

Francesco Cimò

Secondi in Italia per incidenza

I nuovi contagi in Sicilia sono 647 in lieve aumento rispetto ai giorni scorsi e, al solito, tutti continuano ad affermare che siamo primi in Italia.

Anche oggi non è vero. O meglio, lo è solo per gli stupidi che guardano al numero assoluto anziché all’incidenza (ovvero al numero di contagi rispetto ai tamponi effettuati).

Siamo al 3% di incidenza e la Basilicata è al 4,2%.

Siamo quindi secondi. Ma non ha nessuna importanza.

Crollo dei ricoveri

Quello che è veramente importante è che vi sia stato un crollo nel numero dei ricoveri in degenza ordinaria (574, 30 in meno) e anche in terapia intensiva (82, 10 in meno).

Siamo quindi arrivati al 15% in degenza ordinaria e al 9% in terapia intensiva.

Tutti e due i dati (e ne bastava uno) consentono il ritorno in zona bianca.

Dal 4 ottobre il ritorno certo in zona bianca.

L’Istituto superiore della sanità venerdì si occuperà dei dati della settimana passata e quindi probabilmente dovremo soffrire ancora qualche giorno, ma ormai è certo: massimo dal 4 ottobre saremo anche formalmente in zona bianca e potremo toglierci le mascherine all’aperto e potremo sederci al ristorante all’aperto anche se siamo più di 4.

E salgono i vaccinati

E intanto la Sicilia ha quasi raggiunto il 70% dei vaccinati con entrambe le dosi.

Non è stato facile, ma abbiamo dimostrato che era possibile.

Un Post Scriptum ci sta proprio bene

P.S. Un’ultima considerazione: a quelli che danno la colpa al Governo Musumeci anche quando piove, sarà passato in mente che le date del calo dei contagi sono coincise con quelle della partenza di buona parte dei turisti?

/// Prima pagina

/// Articoli correlati

Il tuo contenuto è stato inviato correttamente.
Riceverai l'url da condividere dopo la pubblicazione